Home L'albero Corsa Ceri S.Ubaldo Cattedrale Anfiteatro Quartieri P. Consoli P. Ducale




Gubbio.name


la città di pietra


Gubbio



Santa Maria San Francesco San Giovanni

Il Lupo, l'albero e la corsa



La chiesa di San Francesco a Gubbio

Questa è, in assoluto, una delle prime chiese costruite in memoria del Santo di Assisi.

Da una bolla di Papa Alessandro si sa che qui si officiava Messa già nel 1256.

La chiesa è sita in Piazza dei Quaranta Martiri nella parte bessa di Gubbio.

Basilica San Francesco a Gubbio

Archittonicamente la Chiesa non ripete lo schema classico delle chiese del gotico usato in altre chiese francescane dell'epoca.

Infatti sulla facciata principale si nota comem alle tre navate interne individuate da lesene verticali, non corrispondono ne tre porte di ingresso (una per navata) e ne tre rosoni nella parte superiore della facciata.

Mentre per la mancanza delle tre porte (c'è solo la porta centrale) la si può definire come scelta progettuale, la mancanza dei rosoni fu un evento meramente economico.

La differente muratura indica chiaramente che erano previsti, o quantomeno erano previste delle finestre rotonde, ma probabilmente erano finiti i soldi.

A riprova di ciò stesso Papa francescano Niccoló IV nel 1291 concedeva indulgenza a quanti facevano offerte per completare la chiesa.

Anche il campanile, posto in adicenza all'abside di sinistra, non è coevo al resto della chiesa in quanto risulta costruito solo nel XV secolo

Solo per completezza il rosone che oggi si vede è del 1958 e proviene dalla chiesa di San Francesco a Foligno.

Basilica San Francesco a Gubbio

Come già detto la chiesa, ma d'ora in poi la chiameremo basilica, è divisa su tre navate.

Gli interni che oggi vediamo sono stati (pesantemente) influenzati dalla ristrutturazione del XVIII secolo.

I bellissimi affreschi realizzati dal cosidetto "Maestro di San Francesco da Gubbio" e dal "Maestro di Santa Chiara" vennero o sovradipinti o peggio cancellati.

Basilica San Francesco a Gubbio

Solo in pochi punti, grazie ai restauri del 1938, gli affreschi originali sono stati recuperati.

Basilica San Francesco a Gubbio

Entrando percorrendo la basilica da destra verso sinistra si trovano le seguenti cappelle o sculture:

  1. Cappella della Compagnia della SS. Concezione

  2. Cappella Conventini

  3. Cappella dell'Università dei Calzalai di Gubbio

  4. Abside di destra - Cappella Sforzolini

  5. Abside centrale e coro

  6. Abside di sinistra

  7. Cappella Galeotti

  8. Cappella Balducci

  9. Cappella Ranghiasci

  10. Crocifisso scultura lignea dl XVI secolo

La numerazione è la stessa dell'opuscolo "preziosissimo ed esaustivo" che potrete trovare all'ingresso della Basilica.

Basilica San Francesco a Gubbio

I Cappella della Compagnia della SS. Concezione

Immacolata Concezione di Antonio Gherardi da Rieti
Immacolata Concezione di Antonio Gherardi da Rieti

II Cappella Conventini

Crocifisso tra S. Bonaventura da Potenza e S. Giuseppe da Copertino di G.B. Michelini
Crocifisso tra S. Bonaventura da Potenza e S. Giuseppe da Copertino di G.B. Michelini

III Cappella dell'Università dei Calzalai di Gubbio

Deposizione dalla Croce di Virgilio Nucci
Deposizione dalla Croce di Virgilio Nucci

IV Abside di destra e Cappella Sforzolini

Due storie di San Francesco di Maestro di San Francesco da Gubbio
Due storie di San Francesco di Maestro di San Francesco da Gubbio

V Abside centrale e coro

Affreschi del Maestro di San Francesco da Gubbio

VI Abside di sinistra

Affreschi con storie mariane di Ottaviano Nelli
Affreschi con storie mariane di Ottaviano Nelli

VII Cappella Galeotti

San Antonio da Padova di Francesco Allegrini
San Antonio da Padova di Francesco Allegrini

VIII Cappella Balducci

Madonna con Bambino e Santi di Benedetto Bandiera
Madonna con Bambino e Santi di Benedetto Bandiera

IX Cappella Ranghiasci

Madonna in trono con Bambino e Santi di Francesco Ferdinandi
Madonna in trono con Bambino e Santi di Francesco Ferdinandi

X Crocifisso scultura lignea dl XVI secolo

Cristo patiens
Cristo patiens

Gli anni passano, gli interessi cambiano e l'epoca dei figli piccoli con cui andare in giro ogni weekend è finita.

Se siete interessati a proseguire la nostra storia sappiate che questo sito, come tutti gli altri di Toscana ed Umbria che possediamo, è in vendita.

Per informazioni contattateci via mail all'indirizzo: siti.in.vendita@gmail.com

AugurandoTi una buona visita al sito ... Ti consigliamo di prenotare con Noi la Tua vacanza usando Booking.com. Qui di seguito alcune offerte last minute per i prossimi due giorni su alcune delle strutture presenti a Gubbio

Booking.com